CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Recensione Galaxy On Fire 2 HD (Fishlabs) – iOS

IMG_0938

Tanto tempo fa, in una galassia lontana, lontana…
L’ovvia allusione alla più celebre saga di fantascienza di sempre è il primo riferimento per tutti i giochi che si cimentano in argomenti come quelli presenti in Galaxy On Fire 2, il quale giunge così al secondo capitolo, dopo il primo fortunato Galaxy On Fire, che ha riscosso un discreto successo.

 

 

STORIA

Keith T. Maxwell, l’eroe di turno, è un ex-pilota di astronavi da battaglia ora diventato avventuriero e mercenario. Dopo uno scontro con alcune navi pirata la sua navicella si ritrova con un’anomalia ai motori che lo porterà, attraverso un portale spazio/temporale, a viaggiare nel futuro.

Ad aiutarlo ci sarà uno strano alieno di nome Gunant Breh, che lo costringerà a lavorare per lui in cambio di informazioni e di denaro utile a riparare la sua astronave.
Nulla di nuovo; l’intera vicenda è una “variazione sul tema” derivata dalla miriade di storie di fantascienza esistenti, ma la poca originalità della trama viene compensata della giocabilità improntata sulle caratteristiche dell’iPhone o dell’iPad.

 

 

GIOCABILITA’

Ciò che rende interessante questo titolo è l’interazione con il dispositivo per quanto riguarda i comandi e le modalità di gioco.
Mentre si è a bordo dell’astronave è possibile scegliere fra lo stick virtuale e l’uso dell’accelerometro per guidare il proprio velivolo: la prima configurazione è più immediata, mentre la seconda, sicuramente più interessante, risulta di difficile controllo a causa dell’ipersensibilità dello stesso accelerometro ma anche delle dimensioni ridotte dello schermo nel caso di utilizzo su iPhone.

L’avvicendarsi di combattimenti ed altre situazioni spezza il ritmo che rischierebbe altrimenti di diventare monotono e la parte di gestione del mezzo contribuisce ad arricchire di spunti il gameplay.
Non esiste una vera sezione destinata a tutorial, e la sua assenza comporta la necessità di passare un po’ di tempo utile ad acquisire esperienza e dimestichezza; è vero anche che i primi due livelli sono improntati maggiormente al supporto dell’apprendimento delle fasi di gioco, i comandi e le funzioni sono spiegati direttamente nella storia che comincia catapultando il giocatore subito nell’azione.

 

 

LONGEVITA’

Alle modalità di gioco già viste di combattimento ed esplorazione, si accompagnano anche quelle di estrazione di minerali e di gestione delle risorse. Il tutto è ben mescolato per dare al giocatore nuovi spunti ad ogni minuto di gioco.
Esiste poi una parte dedicata al multiplayer online ed una serie di Add-ons (oggetti aggiuntivi) che possono essere utilizzati per allungare la vita di Galaxy On Fire 2. L’integrazione con Game Center oppure OpenFeint permette di tenere traccia di quanto è stato sbloccato, delle medaglie conseguite e delle statistiche generali e di poterle confrontare con quelle degli amici.

 

 

CONCLUSIONE

L’aspetto di Galaxy On Fire 2 che più colpisce il giocatore è la grafica ad alta risoluzione, vero punto di forza del prodotto; i dettagli sono molto curati e i colori brillanti scintillano sul Display Retina dei dispositivi di ultima generazione.
I fun della fantascienza possono trovare gli elementi classici del genere e i neofiti hanno molto da scoprire, in tal modo vengono accontentati tutti i gusti possibili degli iPhone- gamers.

Un titolo con più pregi che difetti, godibile esteticamente e divertente nelle sue molteplici modalità, compensa la poca originalità della storia con una grafica di altissimo livello che non risente di rallentamenti anche sui dispositivi che per primi hanno adottato l’alta definizione (vedi iPhone 4).

Galaxy On Fire 2 HD è stato progettato dalla Fishlabs Entertainment e si trova su App Store al prezzo di 4,49€.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top