CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

l’iFone batte iPhone, almeno in Messico

IFone

Sembra un gioco di parole, ma è una questione seria quella che Apple deve affrontare nel vicino paese centroamericano dove una società ha ottenuto il blocco delle vendite del melafonino in virtù di un brevetto che sancisce la paternità dell’iFone, risalente al 2003.
Di queste cause Apple è abituata a farne, comprese quelle che hanno il solo scopo di scucire un po’ di denaro grazie a brevetti precedenti nei vari paesi in cui sono venduti i loro prodotti.

In questo caso la stranezza sta nel perchè il giudice messicano abbia deciso di far perdere l’azienda di Cupertino, e cioè quella somiglianza, non letterale ma fonetica, del nome dei due prodotti.
Quasi sicuramente non assisteremo ad un blocco permanente delle vendite dell’iPhone, ma piuttosto all’ennesimo risarcimento record in cambio della paternità di un nome, anche se uguale sono nella pronuncia.

Questa è sicuramente un’altra, ma non l‘ultima causa che Apple deve affrontare, quasi sempre perdere e poi pagare, per poter godere dello status privilegiato nel quale si trova. Tutti vogliono essere come Apple, tutti vogliono un pezzetto di Apple e molti si accontentano di qualche milioncino di dollari di Apple.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top