CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Il Jailbreak di iOS 6.1 arreca danni al proprio iPhone, secondo Apple

ios6

Fino a qualche tempo fa, il Jailbreak di iOS 6.1 era disponibile solo in versione tethered, come vi abbiamo descritto in un precedente articolo. Ora è una realtà il jailbreak in versione untethered, grazie al tool evasiOn, e riguarda la totalità dei dispositivi su cui il sistema operativo è installato.

Apple, in tutta risposta, ha prontamente aggiornato la pagina del proprio sito informando i consumatori sui potenziali rischi derivanti dallo sblocco.

Il jailbreak, come sottolinea la casa di Cupertino, può provocare instabilità, vulnerabilità nella sicurezza, ridotta durata della batteria, problemi nelle chiamate e nella connettività, problemi ai servizi e l’impossibilità di installare i futuri aggiornamenti software. Apple ricorda inoltre che potrebbe rifiutarsi di fornire assistenza sui dispositivi sui quali è stato installato software non autorizzato.

Più che il jailbreak vero e proprio, sono le applicazioni e gli hack installabili dopo lo sblocco a poter provocare i problemi elencati da Apple. Nella peggiore delle ipotesi con un semplice ripristino del sistema è possibile riportare il proprio dispositivo iOS allo stato originario. La questione del jailbreak, oltre alle ovvie considerazioni sulla pirateria delle applicazioni, porta alla ribalta la politica restrittiva di Apple sulle possibilità di utilizzo dei dispositivi iOS, limitazioni che hanno contribuito a far apprezzare Android fra gli utenti più esigenti.

(Fonte: puntocellulare.it)

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top