CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Google Search per iPhone e iPad: arrivano la Coppa del Mondo di calcio e OK Google in italiano

ricerca-google

Nelle scorse ore il team di sviluppatori di Google ha rilasciato un nuovo importante aggiornamento di Ricerca Google per iPhone e iPad, che arriva così alla versione 4.1.0.

L’update introduce alcune interessanti novità, inclusa una prettamente dedicata agli utenti italiani: le funzionalità legate ad “OK Google“, infatti, supportano finalmente anche la nostra lingua.

Ricordiamo che Google Search è l’app ufficiale più importante del colosso di Mountain View, studiata per portare sugli iDevice alcuni dei servizi offerti dal produttore statunitense come Google Now e la possibilità di effettuare ricerche sul Web (anche con supporto vocale).

Qui di seguito le novità della versione 4.1.0 di Google Search per iPhone e iPad:

Il servizio Ricerca Google si sta preparando alla Coppa del Mondo di calcio con le schede Google Now che ti terranno aggiornato su ogni partita. Puoi toccare le schede relative a una partita per avere informazioni dettagliate: bomber, statistiche sulla partita, classifica del gruppo e altro ancora. 

Assicurati di eseguire l’accesso a Google e di avere attivato Google Now nelle impostazioni. Scorri verso l’alto per visualizzare le tue schede Google Now e seguire la tua squadra del cuore.

Pronuncia “OK Google” da qualsiasi punto dell’app per ricevere risposte vocali. Ora la Ricerca vocale funziona in italiano (assicurati di toccare una volta l’icona del microfono per autorizzare l’app Ricerca Google). 

Questo aggiornamento include diverse correzioni di minore entità relative all’accesso e agli arresti anomali.

Google Search per iPhone e iPad può essere scaricata gratuitamente dall’App Store.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top