CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

“Noi non copiamo Apple!” – parola di Samsung

crhomebooksam

Samsung ci ricasca: il nuovo Chromebook, presentato nella giornata di ieri è a dir poco simile (per usare un eufemismo) ad un altro prodotto Apple di successo, il MacBook Air. A vederli uno accanto all’altro, almeno in foto, sembrano lo stesso oggetto e ad un occhio inesperto può sicuramente risultare difficile distinguerli.

Estetica a parte, componenti e prestazioni differiscono totalmente dal MacBook Air. Il Chromebook è stato concepito per l’uso del sistema operativo di Google e ha un display da 11.6”, Wi-Fi, porta USB 3.0 e Bluetooth. Le prestazioni offerte sono quelle di un netbook al quale non si può chiedere molto di più che la navigazione internet e la gestione della posta elettronica. Il vero punto di forza è il prezzo che sarà di 249$.
Caratteristiche a parte, è chiara la politica della casa coreana che incassata la sconfitta nella causa per il plagio del design dell’iPhone, resta volontariamente legata alla stessa linea di pensiero che può essere tradotta in “copiare il meglio per vendere di più”. Sembra impossibile credere che non potesse esistere altro design se non quello proposto e che colore e materiale non possano essere altri che quelli simili al MacBook Air.
C’è poi una considerazione da fare sull’effettiva riuscita di un dispositivo dalle basse prestazioni e dall’estetica già vista in questo periodo in cui spopolano i tablet, oltre ai dubbi creati dalla piattaforma di Google, colpevole di essere ancora immatura rispetto agli altri sistemi operativi.
Insomma un non-concorrente dell’MacBook Air è arrivato, ed esprime la limitatezza, più che la forza di una grande azienda come Samsung. Staremo a vedere se ci saranno nuove cause giudiziarie in questa “guerra” fra i due colossi o se Apple si accontenterà di essere semplicemente un passo davanti a tutti, di nuovo.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top