CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Quick Reply da questo Lunedì su Telegram

Telegram

Una delle più interessanti novità di iOS 8, introdotto da Apple a giugno 2014, furono le quick reply: la possibilità di rispondere direttamente ad un messaggio dalla notifica/banner che compare in alto nello schermo (oppure dalla notifica nella schermata di blocco). Una volta apparso il banner del messaggio, già con iOS 8 potevamo fare un leggero swipe verso il basso e avere così la possibilità di rispondere rapidamente dalla schermata in cui ci trovavamo. Questa opzione era limitata solo all’app Messaggi, quindi utilizzabile solo per rispondere ad SMS o se si stava utilizzando iMessage. Tutto ciò era dovuto dal fatto che Apple non aveva ancora rilasciato le API(s) agli sviluppatori per potere implementare questa nuova funzione direttamente nelle loro App.

apple-ios8-quick-reply-700x391

Con iOS 9 tutto questo è destinato a cambiare! Apple infatti, il giugno scorso, dopo il Keynote introduttivo alla WWDC 2015, rese disponibili agli sviluppatori assieme alla prima beta di iOS 9, queste famose API(s). Nonostante il tempo avuto a disposizione, attualmente solo l’app ufficiale di Twitter e l’app Twitterific hanno introdotto la quick reply con l’ultimo aggiornamento. Ovviamente la speranza di molti è che soprattutto le applicazioni di messaggistica istantanea si aggiornino al più presto dando agli utenti questa nuova possibilità, che farà sicuramente risparmiare tempo prezioso, senza bisogno ogni volta di aprire l’app in questione. Come però già accaduto l’anno scorso, non sarà Whatsapp a rilasciare questa nuova funzionalità per prima, ma sarà Telegram!

In un recente tweet, Pavel Durov (Founder e CEO di Telegram), rispondendo ad un utente che gli chiedeva quando l’applicazione da lui fondata avrebbe introdotto le ultime novità di iOS 9, ha risposto così:

 

Telegram quick reply

 

Come vedete il tweet è stato “twittato” sabato sera alle 22:08 e il lunedì a cui fa riferimento Pavel non può essere che domani, Lunedì 21 settembre. La storia dunque sta per ripetersi: anche l’anno scorso Telegram aggiornò diverse settimane prima di Whatsapp (tra le lamentele di molti utenti) la propria applicazione alle nuove dimensioni degli schermi di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Anche questa volta sembra dunque che Telegram arriverà per prima; ricordiamo inoltre che Whatsapp è diventata di proprietà di Facebook ed è a pagamento, a differenza della prima che è totalmente indipendente e gratuita.

Su App Store capitano spesso episodi simili: applicazioni ufficiali di aziende con un elevato fatturato (o che mettono a pagamento le proprie applicazioni) che aggiornano le proprie applicazioni settimane (o mesi) dopo rispetto a piccoli sviluppatori che magari offrono perfino gratuitamente la propria applicazione.

Vi basti pensare che, allo stato attuale, applicazioni come Groupalia, TomTom, Privalia, ComingSoon, Sky Guida Tv, Rai Tv…ma ne potrei aggiungere altre, non hanno ancora aggiornato le proprie applicazioni alle “nuove” dimensioni degli schermi di iPhone 6 e 6 Plus: quindi dopo 1 anno! Il rischio è che gli utenti, specialmente quelli con iPhone 6 Plus, dove l’upscaling delle app non aggiornate è più fastidioso, cerchino alternative che hanno già eseguito l’aggiornamento.

In ogni caso, non ci resta che aspettare: le quick reply stanno per arrivare su Telegram, questo è certo! Per Whatsapp, invece, non sappiamo darvi una data; va aggiungo che l’applicazione non è ancora stata nemmeno aggiornata per Apple Watch, cosa che invece Telegram ha fatto, anche se comunque con un’app ancora molto acerba [ma apprezziamo l’impegno]

Restate sintonizzati, vi informeremo non appena Telegram rilascerà l’aggiornamento di cui vi abbiamo appena parlato. Ricordiamo comunque che sarà necessario aver installato iOS 9 per poter utilizzare le quick reply sul proprio iPhone/iPad/iPod.

[Grazie Domenico Panacea per la segnalazione!]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top