CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Instagram stava per essere acquistata da Twitter

Twitter

Emerge in questi giorni la notizia che anche il social network con i cinguettii era interessata all’acquisizione del fenomeno Instagram prima che sopraggiungesse Facebook con la sua offerta.
Sembra infatti che a marzo di quest’anno le parti avessero raggiunto un accordo verbale per il passaggio del servizio di condivisione di foto sotto “l’ala protettrice” di Twitter per la cifra di 525 milioni di dollari.

L’offerta sarebbe stata rifiutata a causa della volontà, espressa allora dal CEO Kevin Systrom di rimanere indipendente, salvo poi cedere all’offerta di Zuckerberg che con i suoi 735 milioni è riuscito nell’intento di far cambiare idea allo stesso Systrom.

Inoltre una volta partito l’iter per l’acquisizione da parte di Facebook, pare che sempre Systrom abbia dichiarato, presso la società che aveva il compito di vigilare sulla correttezza della transazione, che nessun’altra società aveva avanzato ipotesi di offerte. Questi fatti spiegherebbero il gelo creato fra le società, che in queste ultime settimane di danno battaglia a suon di update per invogliare i propri utenti ad abbandonare gli account aperti presso l’avversario.

“Mamma Apple” intanto pazienta e osserva, meditando quale possa essere la mossa migliore per irrompere in un settore, quello dei social network, monopolizzato da solo due società (Facebook e Twitter). Dopo il passo falso rappresentato dal defunto Ping e la condivisione di foto tramite Photo Stream che stenta a decollare, a Cupertino non hanno più margini di errore. 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top