CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

I prossimi Mac supporteranno lo standard Wi-Fi 802.11ac, lo confermano le stringhe di OS X 10.8.4 beta

fasterwifi

Tra i meandri della versione beta di OS X 10.8.4 inviata nel corso delle ultime ore agli sviluppatori il team di 9to5Mac ha scovato tracce di codice che andrebbero a confermare le intenzioni di Apple di rilasciare nuovi Mac in grado di supportare lo standard 802.11ac Gigabit Wi-Fi.

Già a gennaio Apple era in trattative con Broadcom per la fornitura di chip compatibili con 802.11ac, il futuro standard di comunicazione wireless chiamato anche WiFi di quinta generazione o Gigabit Wi-Fi che consentirà di raggiungere velocità teoriche di 450 Mbit/s con una antenna e a 1.3 Gbit/s con tre antenne. E sebbene tecnicamente la definizione dello standard non sia ancora in corso d’opera, i lavori stanno procedendo a gran velocità ed ecco perché la notizia di oggi non ci coglie impreparati.

Tra i meandri del codice della seconda Beta di OS X Mountain Lion (build 12E30) inviata ieri agli sviluppatori, sono state rivenute solide conferme del supporto a tale protocollo di comunicazione. Il che apre la porta ad almeno due considerazioni. Primo elemento: presto i Mac si scambieranno dati in modalità wireless a velocità inimmaginabili per gli attuali modelli, con velocità massime teoriche 3 volte più elevate e un’efficienza sei volte superiore. Elemento secondario, ma non per questo meno interessante: Apple sarà costretta ad aggiornare anchetutto il resto dell’ecosistema, comprese le basi Airport Express ed Airport Extreme, oltre che le Time Capsule.

Se si considera che Apple, stando alle più recenti voci di corridoio, ha intenzione di lanciarenuovi Mac Pro e MacBook Pro nel corso dei prossimi mesi non è sicuramente da escludere l’ipotesi che il nuovo standard possa fare il suo debutto proprio su questi nuovi modelli.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top