CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Garanzia italiana e AppleCare: Apple si arrende

applecare

Nel corso dell’ultimo anno Apple ha dovuto affrontare numerose battaglie legali che vertevano sulla trasparenza della garanzia offerta sui propri prodotti.

Finalmente l’azienda ha deciso di adeguarsi alla normativa italiana, offrendo due anni di garanzia standard, ai quali può essere aggiunto un ulteriore periodo di copertura attraverso l’acquisto di un pacchetto AppleCare, da abbinare al prodotto scelto.

Quindi il piano ora prevede un anno ulteriore di garanzia (per un totale di tre) e l’assistenza telefonica per tutto il periodo. Ciò arriva il giorno dopo la scelta di ritirare tutte le confezioni di AppleCare dai negozi, per passare alla sola vendita online.

Tutto questo avvantaggia il cliente, che ora sa di avere una garanzia minima adeguata a quella di altri prodotti del genere, ma allo stesso tempo di poter usufruire, qualora lo si ritenga necessario, di una copertura maggiore con tutti i vantaggi annessi.

Alcuni esempi: il prezzo per un AppleCare per iPhone è di 69,00€; per un iPad è di 79,00€; mentre per un iMac è di 179,00€.

Questa è sicuramente una svolta, che significa una maggior attenzione nei confronti dei propri clienti, ma anche la consapevolezza che per essere un azienda “globale”, Apple deve necessariamente essere pronta a confrontarsi con le regole vigenti in ogni paese e mettere da parte la politica restrittiva che l’ha caratterizzata fino ad oggi.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top