CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Apple sta per lanciare un nuovo servizio per lo streaming musicale

itunes_movie_rental

Pare che Apple sia quasi pronta ad avviare un nuovo servizio che permetterebbe l’ascolto di musica in streaming. Negli Stati Uniti il più famoso di questi servizi è Pandora, in Europa abbiamo Spotify, ma questi non sono gli unici a dare l’opportunità di ascoltare tutta la musica che si vuole dietro pagamento di un abbonamento mensile.

Pare che il servizio che ha in mente Cupertino sia leggermente diverso, con una parte gratuita sostenuta dalla pubblicità, alla quale sarebbe collegata la possibilità di acquistare intere playlist trasmesse o singoli brani tramite iTunes Store.
Negli ultimi giorni sono stati avvistati alla sede di Cupertino i dirigenti delle maggiori etichette discografiche, segno che gli accordi sono alle battute finali e che il lancio potrebbe arrivare già all’inizio del 2013. In più pare che sia prevista una versione compatibile con Safari ed una che funzionerebbe in mobilità tramite un’App che verrebbe rilasciata in concomitanza con il debutto del servizio.

Apple ha già iniziato a spostare il settore musicale sulla nuvola con l’introduzione di iTunes connesso ad iCloud che permette di scaricare in maniera automatica una canzone acquistata su un dispositivo anche su tutti gli altri connessi con lo stesso Apple ID; e soprattutto iTunes Match, che salva sulla nuvola l’intera libreria musicale e la rende disponibile all’ascolto in streaming o al download su qualsiasi dispositivo.

Insomma l’offerta musicale di Apple, appena arricchita dai nuovi iPod lo scorso settembre, si arricchirà di un ulteriore servizio, che mira a mantenere il primato di iTunes Store nella classifica dei negozi di musica digitale al mondo.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top