CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Apple sta pensando ad un processore proprietario anche per i Mac

Intel

Con il ritorno di Bob Mansfield nell’esecutivo Apple e dopo l’allontanamento di Scott Forstall, il capo della neonata sezione denominata New Technologies Group starebbe pensando di abbandonare la fornitura di processori Intel, per portare l’esperienza acquisita in campo mobile anche su Mac.

Con l’uscita dell’iPhone 4 Apple ha iniziato a produrre un chip proprietario che è stato inserito in tutta la gamma di dispositivi iOS e che ha decretato il successo di iPhone, iPad e iPod Touch. Ciò potrebbe ripetersi presto anche per i computer, con l’adozione di un processore, basato sempre sulla tecnologia ARM, che andrebbe a sostituire i processori Intel, attualmente disponibili.

I vantaggi di avere un hardware proprietario anche su Mac sarebbero molteplici, a cominciare da una migliore integrazione con i software e una migliore gestione delle potenzialità della macchina nel suo complesso.

Se ciò dovesse accadere, non succederà tanto presto comunque, vista la quantità di tempo necessaria allo sviluppo di un componente di qualità, che sia adeguato allo standard di Cupertino; ed in virtù di accordi commerciali tra le parti che vedono le due società unite ancora per qualche anno.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top