CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Apple e Google accusati di uso improprio del Tribunale !

Google-Apple

Un giudice della Corte distrettuale di Miami – Mr. Scola lo stesso che sta seguendo la disputa tra Cupertino e Motorola– ha affermato che le guerre legali per i brevetti intentate in mezzo mondo da Google e Apple non sono fini a se stesse, ma farebbero parte di una strategia di più ampio respiro. E questo spiega per quale ragione sono destinate a non estinguersi mai:

“Le parti in causa non hanno alcun interesse a risolvere la disputa in modo rapido e efficiente. Piuttosto, stanno usando questa e altre querelles nel mondo come strategia di business che appare senza fine” ha affermato il giudice Robert Scola del distretto di Miami in una nota pubblicata ieri. “Questo non è un uso adeguato di questa Corte.”

Ma c’è di peggio. Rifiutandosi di sfrondare i 12 brevetti oggetto del contendere e le 180 denunce, le due multinazionali avrebbero ostentato un atteggiamento “indisciplinato e litigioso:”

“Senza ironia alcuna, le parti ora chiedono alla Corte di mettere mano allo scompiglio che hanno creato esse stesse rimandando un’udienza volta alla riduzione della grandezza e della complessità del caso.” ha scritto. “La Corte declina questo invito.”

Ora, Scola ha concesso quattro mesi di tempo affinché le due aziende californiane cerchino una soluzione in maniera autonoma. L’ultima richiesta di ridurre la mole del caso è stata seccamente negata dallo stesso Scola, che ha anzi sottolineato l’ironia del tutto: “Senza la minima ironia, le due parti ora chiedono alla corte di sistemare la confusione che hanno creato loro tenendo un’udienza per diminuire le dimensioni e la complessità del caso. La corte declina tale richiesta.”

Nell’eventualità Apple e Motorola, ora facente parte di Google, non riuscissero a trovare un accordo riguardo l’ampiezza delle violazioni nel tempo stabilito dal giudice Scola, riducendo e agevolando la rapida risoluzione di questa disputa, lo stesso giudice si prenderà il tempo necessario per verificare una per una le singole richieste. Si parla, secondo i dati divulgati da Scola, di 180 richieste per 12 brevetti riguardo il significato di più di 100 termini.

Nè Apple nè Google hanno commentato la notizia.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top