CI SIAMO TRASFERITI SU TUTTOTECH.NET

Apple accusata di frode fiscale: contestati 74 miliardi di dollari

Apple accusata di frode fiscale: contestati 74 miliardi di dollari

 

 

Apple avrebbe evitato di versare al fisco americano ben 74 miliardi di dollari fra il 2009 e il 2012. L’accusa è mossa dalla commissione permanente del senato, che ha emanato una relazione ripresa dai media americani. Il senatore che presiede la commissione, Carl Levin, interpellato da Bloomberg ha commentato: “Ad Apple non è bastato spostare i profitti verso un paradiso fiscale offshore ma ha cercato il «santo Graal» dell’elusione fiscale” e ancora: “Apple afferma di essere uno dei maggiori contribuenti americani, ma è anche una società che ha eluso le tasse”.

L’accusa è molto grave, non solo per le possibile multe che il fisco americano potrebbe pretendere dalla Apple, ma anche per il danno all’immagine che l’azienda subirebbe se l’accusa fosse confermata.

Secondo il rapporto Apple sarebbe andata ben oltre alle strategie che tutti i colossi dell’hi-tech attuano per risparmiare (come creare la propria sede in paesi dove le tasse sono inferiori rispetto alla media europea), versano ingenti capitali (decine di miliardi di dollari) in conti all’estero, si parla infatti di “OffShore”.

Non rimane che aspettare il verdetto ufficiale del fisco, che di certo non si farà attendere.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoiOS si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top